Carnival Cup 2018 – Aquilotti 2008

2018-02-23T22:17:08+01:00

Bellissima esperienza e risultato per il gruppo degli Aquilotti della PF nel Torneo Nazionale svoltosi nei bellissimi palazzetti di Borgomanero, Arona e Castelletto sopra Ticino svoltosi nel weekend del 17/18 febbraio.

Il torneo articolato su due giornate, vedeva sedici squadre partecipanti per la categoria Aquilotti 2008 e prevedeva tre partite nel girone di qualificazione del Sabato e quindi semifinale e finale alla Domenica.

Il Sabato mattina prima partita, con i ragazzi ancora assopiti dalla partenza all’alba (sveglia 6.30!) che incontravamo subito il Castelletto Ticino, ma dopo alcuni minuti di assestamento ecco che i giovani PF prendevano confidenza con il campo di Borgomanero ed iniziavano a macinare punti e difesa, coach Alberione e Sappa alternavano i quartetti nei sei tempi da 4′ previsti dal regolamento, ma il risultato vedeva la PF vincere tutti e sei i tempi, iniziando così al meglio il Torneo.

La seconda partita prevedeva lo scontro con una delle favorite del torneo la squadra di Omegna, che sin dalla palla a due si dimostrava più reattiva della PF, che inoltre diventava molto imprecisa a livello realizzativo, vanificando così una difesa che rimaneva di buon livello, alla fine 4 tempi a 2 per l’Omegna, ma comunque soddisfazione da parte dei coach e dei genitori PF

Terza è decisiva partita nel pomeriggio contro Urania Milano, match molto combattuto sin dal primo tempo con alternanza di vittorie nei primi due tempi, prima di due pareggi nel terzo e quarto, ma finalmente negli ultimi due quarti allungo decisivo della PF che alla fine portava a casa una partita molto difficile vincendo quattro tempi contro i due dei milanesi, classificandosi seconda nel girone dietro Omegna ed accendendo al girone finale delle seconde che si sarebbero giocate, all’indomani, dal quinto all’ottavo posto finale.

Sabato sera grande spettacolo per tutti i 1.100 ragazzi e ragazze partecipanti al torneo con i Da Move fantastico gruppo di cestisti ‘super atleti’ che hanno deliziato per due ore con le loro super schiacciate gli entusiasti mini cestisti.

https://www.pallacanestrofarigliano.it/wp-content/uploads/2018/02/img_5058.mov

Domenica mattina semifinale per contendersi la finale per il quinto posto, contro i padroni di casa del Borgomanero, fisicamente più alti dei PF, ma anche in questa partita i ragazzi dei coach Sappa/Alberione dimostravano di aver maggior determinazione in difesa, mentre in attacco, nonostante il perdurare delle bassi percentuali realizzative, riuscivano a dominare a rimbalzo riuscendo così a vincere i primi due tempi in scioltezza, poi però blackout … due tempi pareggiati ed il quinto perso per due punti, dovendo così giocarsi tutto nel sesto tempo, dove però i coach riuscivano a ‘risvegliare’ i ragazzi che entravano con il giusto spirito in campo, stravincendo il tempo 10/2 aggiudicandosi il match e staccando il biglietto per la finale per il quinto posto, obbiettivo insperato alla vigilia.

La finale nel pomeriggio, nel bellissimo Pala Don Bosco, vedeva la PF opposta al Basket Genova.

La finale iniziava con un pareggio nel primo tempo e con una netta sconfitta nel secondo, che demoralizzava un po’ i ragazzi, ma ancora una volta lo spirito PF riemergeva nel terzo tempo che veniva vinto, impattando il match al cambio campo. Il quarto tempo era molto delicato e la tensione era evidente con tanti errori da entrambe le parti, ma quando ormai il pareggio era cosa fatta, una rimessa PF intercettata consentiva ai genovesi “l’ultimo tiro” scoccato sulla sirena che si insaccava facendo sprofondare nella delusione i PF. Il quinto tempo diventava quindi decisivo, ma nuovamente si viaggiava in parità con tanti errori dovuti alla tensione, poi ad un minuto dal termine il Basket Genova passava in vantaggio, ma a 3″ dal termine la PF subiva un netto fallo su tiro (che avrebbe dato la possibilità, segnando il conseguente tiro libero, di impattare il tempo e giocarsi tutto nel sesto tempo), che però non veniva sanzionato dai giovani arbitri del torneo (a cui va comunque un grande plauso) per cui il tempo scadeva ed il Basket Genova conquistava il mio quinto posto, rendendo inutile il sesto tempo che comunque veniva disputato con spirito amichevole tra le due squadre. All’ultima sirena alla gioia dei ragazzi genovesi si contrapponeva la delusione e le lacrime dei PF, che però dimostravano ancora una volta, ai coach ed ai genitori, come siano un gruppo di amici compatto e determinato, che in due giorni oltre alle cinque partite, ha vissuto tante emozioni fuori dai Palazzetti, rendendo indimenticabile questo weekend sul Lago Maggiore.

PF : Stefano Manera, Leonardo Schellino, Pietro Nastasi, Francesco Picco, Federico Cavarero, Paddy Pecchenino, Nicolò Alberione, Cristian Devalle, Federico Sappa, Emanuele Mariani, Nicolas Sammanariu.

All. Gianluca Sappa e Danilo Alberione